Buddhismo e Cinema

Le schede che compongono questa pagina intendono rintracciare e mettere in evidenza alcuni elementi significativi della Tradizione Buddhista che sono stati oggetto, dagli albori della settima arte fino ad oggi, dell’attenzione e della riflessione della cinematografia mondiale.

Buddhismo e Cinema
A cura di Nicola Cordone

La presente raccolta include diversi titoli in cui il Buddhismo, nella sua dimensione storica, dottrinale, filosofica e religiosa, è l’oggetto primario del discorso filmico, il nucleo della narrazione e il punto di messa a fuoco dello sguardo autoriale. Ma incorpora anche delle opere che in modo più indiretto richiamano soggetti e temi tipici (o comunque riconducibili) al Dharma. Le schede contengono alcune indicazioni sui dati tecnici di ogni film e sulle location dove sono stati girati. Molto spesso questi spazi immortalati dalla macchina da presa rappresentano dei luoghi-simbolo della millenaria tradizione buddhista. Vengono inoltre riportati i riconoscimenti ufficiali ottenuti dalla pellicola.

Si tratta di un “work in progress”, un lavoro in itinere che verrà periodicamente aggiornato con l’aggiunta di nuove schede riguardanti il cinema del passato e quello contemporaneo. Verrà inoltre pubblicato un elenco dettagliato, anch’esso periodicamente aggiornabile, di film sull’argomento.


 

Elenco Film

Animazione

Kung fu Panda

Avventura

Maghi e viaggiatori

Himalaya – l’infanzia di un capo

Azione

Il monaco

Cinema d'autore 

Primavera estate autunno, inverno e..ancora primavera

Ferro 3 - la casa vuota

La Samaritana

L'arco

Time

Commedia/comico 

Hi, Dharma!

Documentario 

Kalachakra – la ruota del tempo

Tibet il grido di un popolo

Animazione

Kung Fu Panda

È una Cina antica e fiabesca quella che fa da cornice alle avventure del panda Po, un assistente cuoco con la passione per il Kung Fu: tra templi e pagode, tanto verde e valli incantate (quella dove è situato il villaggio in cui vive si chiama “Valle della Pace”), l’eroe del film d’animazione... Continua a leggere

 

 

Avventura

maghi

I desideri, le aspettative e le illusioni del giovane Dondup, funzionario di governo nel Regno del Buthan e intendente presso un piccolo villaggio rurale,  si scontrano con la realtà tradizionalistica del suo Paese e con la visione buddhista del mondo affidata ai racconti di un monaco... Continua a leggere 

 

 


 

 

Hilamaya, l'infanzia di un capo

La religione è una componente fondamentale della cultura dei dolpo-pa (gli abitanti che vivono nella regione nepalese del Dolpo). Nel discorso cinematografico portato avanti dal regista francese Éric Valli il buddhismo tibetano... Continua a leggere

 

 

 

 

Azione

Il Monaco

Alcuni ammiccamenti alla filosofia Zen, in particolare ai koan (paradossi logici funzionali al risveglio della coscienza). L’importanza primaria dell’oggetto sacro (nel caso specifico, la pergamena) nella tradizione buddhista tibetana... Continua a leggere

 

 

 

Cinema d'autore

Primavera estate autunno inverno

Il film è strutturato su un modello narrativo circolare che richiama la visione buddhista dell’esistenza: ciclica, senza un prima né un dopo, sincronica, fondata sulla teoria dell’”eterno ritorno”. Sul piano tematico c’è il rapporto tra maestro e discepolo... Continua a leggere

 

 

 


 

Ferro 3

Il concetto di vacuità, del Vuoto quale realtà ultima di tutte le cose. Nel film di Kim Ki-Duk questa verità è simboleggiata dalle abitazioni disabitate che i due giovani protagonisti occupano temporaneamente sostituendosi ai loro inquilini.

Tae-suk e Sun-hwa tendono pian piano a “scomparire”... Continua a leggere

 

 

 


 

La samaritana

“Vasumitra”, il titolo della prima parte del film, è, secondo leggenda, il vero nome di una famosa prostituta indiana capace di avvicinare i suoi clienti al buddhismo attraverso gli strumenti della seduzione e della dolcezza*. Jae-Young, la giovanissima meretrice che si prostituisce con l’aiuto dell’amica Yeo-Jin... Continua a leggere

 

 


 

L'Arco

È una pellicola che racconta la storia di un amore malato, perverso, tra un anziano pescatore sud coreano e la sua giovanissima figlia adottiva; si tratta, in fondo, di una favola grottesca e surreale in cui il richiamo al buddhismo assume forme simboliche: il Buddha disegnato sulla parte esterna dell’imbarcazione... Continua a leggere

 

 

 


 

Time

L’impermanenza: nulla è immutabile, tutto cambia, un eterno divenire coinvolge il manifestarsi di ogni fenomeno naturale e di qualsiasi esperienza umana; un concetto semplice da comprendere ma oltre modo difficile da accettare. Tanto che, occultare questa ovvia verità comunemente associata al concetto di “perdita”... Continua a leggere

 

 

 

Commedia/comico

Hi, dharma!

La voce over recita nell’incipit: “Dharma ha significati diversi come natura, insegnamento, verità. Il Dharma è l’insegnamento e la dottrina del Buddha. Ma questo insegnamento è così definito perché spiega e descrive la natura delle cose, il modo in cui le cose sono e il modo in cui esse agiscono”.

Faranno esperienza del “dharma in atto” un manipolo di criminali... Continua a leggere

 

 

Documentario

Kalachakra- La ruota del Tempo-

La documentazione delle cerimonie del Kalachakra in India, a Bodh Gaya, e a Graz, in Austria, nel 2002, rispettivamente a gennaio e ad ottobre. Nel mezzo il racconto del Vesak ai piedi del Monte Kailash nel mese di maggio in occasione dell’”anno del cavallo”.

Kalachakra, che letteralmente significa “Ruota del Tempo”... Continua a leggere

 


Tibet il grido di un popolo 1

Negli espliciti intenti di denuncia civile il documentario di Tom Peosay è incentrato sul problema della mancata indipendenza del Tibet dalla Repubblica Popolare Cinese e si affida per la ricostruzione storica e l’analisi della situazione politica al commento della voce over, alle testimonianze di monaci, storici... Continua a leggere