Comunicato Stampa

L’UNIONE BUDDHISTA ITALIANA A FIANCO DELLA COMUNITÀ ISLAMICA MONDIALE E CONTRO OGNI TIPO DI VIOLENZA E DISCRIMINAZIONE

Salsomaggiore – 15 marzo 2019. L’Unione Buddhista Italiana e i Centri ad essa associati, riuniti oggi in Congresso, esprimono profonda vicinanza per l’ennesimo episodio terroristico che ha colpito oggi la Nuova Zelanda e, in particolare, la comunità islamica nel suo insieme. Esprimiamo il nostro profondo cordoglio a tutti i musulmani ai quali siamo vicini in questo tremendo momento di dolore.
La particolare violenza della strage è un ulteriore motivo di sgomento e sofferenza e, purtroppo, conferma che questa follia omicida non solo non si è fermata ma ha ancora la forza di colpire in modo drammatico e feroce.
In momenti come questi le parole non sono mai sufficienti a esprimere la tristezza è lo sgomento ma, in quanto praticanti del Dharma, ci sentiamo sempre di più responsabilizzati nel continuare la nostra opera a favore della pace per l’intera società, senza distinzione alcuna per tutti gli esseri viventi. Che possano prevalere sempre più il dialogo e che tutte le forze positive presenti nella società possano cooperare perché prevalgano sempre più i valori della tolleranza, del rispetto e della compassione.