Iniziative Umanitarie

UNIONE BUDDHISTA ITALIANA
INIZIATIVE UMANITARIE

L’Unione Buddhista Italiana (U.B.I.) intende finanziare iniziative aventi scopi umanitari in Italia e all’estero, proposte da Centri ad essa associati e/o enti terzi no profit di primo livello*.
L’U.B.I. si riserva di selezionare, a suo insindacabile giudizio, qualsiasi iniziativa finalizzata alla riduzione delle situazioni di sofferenza tanto individuali quanto collettive, senza necessariamente il carattere di urgenza.

A mero titolo di esempio, le azioni possono svilupparsi nei seguenti ambiti:

- aiuto alle popolazioni colpite da calamità naturali
– sostegno (sociale, sanitario, scolastico, alimentare, lavorativo, etc.) ai profughi e rifugiati
– misure pre-partenza e post-arrivo per l’integrazione dei richiedenti asilo politico
– contrasto alla discriminazione, inclusione sociale, Integrazione culturale e lavorativa degli immigrati;
– aiuto ai migranti minori non accompagnati;
– assistenza sociale e socio-sanitaria alle persone in stato di bisogno.

I Centri associati all’U.B.I. e gli altri enti no profit che intendano chiedere il finanziamento possono presentare all’Unione Buddhista Italiana (unionebuddhistaitaliana@gmail.com) entro il 31 maggio 2018 il modulo “Manifestazione d’interesse a presentare un progetto umanitario” debitamente compilato e firmato.

Il Consiglio Direttivo si riserva di considerare in tempi brevi tale manifestazione d’interesse e, se del caso, avviare i necessari contatti per definire tutti gli aspetti dell’iniziativa e del suo finanziamento.

*Non si prevede finanziare associazioni di secondo grado, consorzi e similari.

Manifestazione d’interesse a presentare un progetto di intervento umanitarioScarica documento word